Da non perdere a Corfu

Da non perdere a Corfu


Meravigliosa e vivace, Corfù è davvero la meta ideale per godersi una vacanza al mare tra spiagge e baie spettacolari, tutta all’insegna di immersioni, snorkeling, sport acquatici e gite in barca. Ma l’isola gode anche di un passato storico glorioso, tuttora ben visibile nell’architettura e nei siti di maggiore interesse culturale, dove si mescolano storie e popoli tutti diversi tra loro: bizantino, veneziano, francese ed inglese. Corfù sembra essere quindi un perfetto mix di divertimento e cultura, che la rende la meta perfetta per turisti e viaggiatori di qualunque età.

Sbarcati sull’isola, considerate subito da non perdere proprio la città di Corfù, il cui centro è stato incluso dall’Unesco tra i siti considerati patrimonio dell’Umanità. Perdetevi tra gli intricati vicoli della zona vecchia, alla ricerca dei meravigliosi esempi di arte antica e bizantina, e poi tra le strade dei quartieri Campiello e Spilia, per conoscere e toccare con mano la storia della città nel corso dei secoli. Arrivate poi fino alla Spianada, una splendida area verde caratterizzata dall’assenza di edifici, che gli è valso questo nome curioso e divertente.
Ma sono tantissimi i villaggi ed i borghi che si trovano nell’isola, affascinanti mete da non perdere per quei viaggiatori curiosi di conoscere alla perfezione il posto in cui si trovano o per chi vuole godersi a pieno il tipico paesaggio greco di un’isola così bella. Segnate allora sul vostro taccuino i nomi di Benitses, grazioso villaggio di pescatori a pochi chilometri da Corfù, e di Gasturi, dove dovrete assolutamente visitare il Palazzo d’Achille, uno dei monumenti dalla storia più antica di tutta Europa. Se davvero siete amanti dei paesaggi mozzafiato, allora non potete davvero perdere l’occasione per visitare il Monastero di Vlacherna, simbolo dell’isola: una graziosa chiesa bianca, costruita su un isolotto galleggiante, raggiungibile solo tramite un molo di cemento stretto e lungo. Visitatelo al tramonto, per godervi una delle viste più belle che Corfù vi possa regalare!
Quali altre attrazioni possono attirare i turisti nell’isola se non le splendide spiagge che questa regala? Caratteristica imprescindibile di Corfù è quella di avere coste diverse per ogni zona dell’isola, così da regalare paesaggi sempre nuovi ma ugualmente affascinanti. Non dovete assolutamente perdere le meravigliose baie di Palaiokastritsa e di Agios Gordios, la scogliera di Capo Drastis – un’insenatura di roccia a picco sul mare – e la piccola spiaggia di Myrtiotissa (un tempo spiaggia nudista, ora località balneare di tutto relax). Ovviamente sono tantissime le baie e le spiagge da scoprire nell’isola, per cui armatevi di pazienza e di costume da bagno, e partite alla scoperta della meta di viaggio più affascinante di tutto lo Ionio.