Achilleion corfu

Guida di Corfù


Immersa nel blu del mar Ionio, al confine tra Grecia ed Albania, la splendida isola di Corfù è sicuramente la meta ideale per tutti quei viaggiatori che amano divertirsi, ma senza rinunciare a splendide spiagge e interessanti siti storici e culturali. Quello che la distingue dalle isole vicine è senza dubbio la sua natura verde e rigogliosa, con un paesaggio che vanta oltre 2 milioni di alberi di ulivo. Sono tantissime le località in cui l’azzurro del mare si mescola ai colori della vegetazione, creando così un’atmosfera unica e magica che conquista chiunque decida di trascorrere qui le sue vacanze estive.
Meta turistica amata dai turisti di tutte le età, Corfù è facilmente raggiungibile sia in aereo sia in nave, con tempi e modi diversi ovviamente. Nel periodo estivo ci sono tante compagnie low cost che raggiungono l’aeroporto Ioanis Kapodistrias dalle principali città italiane. Se volete fare una tappa sulla Grecia continentale, alla scoperta di Atene, potete anche decidere di raggiungere l’isola direttamente dalla capitale con un viaggio della durata di poco meno di un’ora. Non essendo tanta la distanza che separa Corfù dal nostro paese, è possibile arrivare sull’isola anche in nave, con collegamenti diretti che partono dai porti di Bari e Brindisi. Se invece arrivate dal nord Italia, partendo da Ancona, Venezia e Trieste, potete raggiungere la meta delle vostre vacanze facendo scalo ad Igoumenitsa o Patrasso. Qual è il periodo migliore per visitare l’isola di Corfù? Ovviamente quello estivo, quando si popola di turisti provenienti da ogni parte del mondo, specie quelli più giovani, che arrivano qui anno dopo anno per divertirsi nei locali notturni delle principali cittadine greche e poi tuffarsi nello splendido mar Ionio.
Nonostante si tratti di una delle isole ioniche, Corfù è ricca di siti archeologici a cielo aperto e poli museali, che raccontano la Storia di una delle civiltà più antiche del mondo. A partire dall’età arcaica fino ad arrivare alla dominazione inglese, passando per il periodo bizantino, sono tantissime i resti e gli edifici che vi stupiranno. Non potete mancare allora una visita alla cittadina di Corfù, dove vi consigliamo di visitare il Museo Archeologico, che conserva uno dei resti architettonici più antichi della Grecia (Frontone Gordon), ed il Museo Bizantino, dove invece potrete ammirare una splendida collezione di icone sacre, conservate in quella che un tempo era la chiesa di Panagia Antivounissa. Perdetevi tra le strade del capoluogo dell’isola, a caccia di rovine e reperti storici a cielo aperto, tra palazzi bizantini e fortezze veneziane. Scoprite così la storia di una città che è sopravvissuta ad una tormentata storia lunga secoli. Godetevi la pausa in una delle taverne tradizionali del luogo e gustate le tipiche pietanze della cucina greca: la moussaka, pasticcio a base di carne e melanzane, ed un’insalata greca con ottime olive e feta.
Ma Corfù è piena zeppa di località che vale la pena visitare. Ovunque ci si muova, troverete qualcosa di bello da vedere. Un panorama, un paese caratteristico, un monastero arroccato. Non perdete le splendide isole di Vido e di Pontikonissi, dove potrete ammirare la splendida chiesetta di Pantokratora. E da qui godetevi la vista del monastero di Vlacherena, un edificio bianco su un isolotto che sembra quasi fluttuare sul pelo dell’acqua. Una vista mozzafiato, soprattutto al tramonto, quando il cielo si tinge dei toni del rosso e del rosa. Questo è uno degli angoli dell’isola di Corfù dove gli appassionati di fotografia arrivano per immortalare questa atmosfera meravigliosa. Se invece siete amanti del trekking e delle escursioni tra la natura, vi consigliamo di inserire nel vostro itinerario il monte Pantoktator e il sito di Angelokastro, dove potrete ammirare uno dei castelli bizantini più antichi dell’intera Grecia.
Se invece arrivate a Corfù per una vacanza tutta all’insegna del divertimento, preparate un itinerario alla scoperta di Kavos, Ipsos e Sidari. Sono queste le località amate dai più giovani, dove le strade dei paesi pullulano di discoteche, night club e bar che animano le notti sull’isola. Godetevi una serata in uno dei locali affacciati sulla spiaggia e vivete a pieno la movida notturna della splendida Corfù, per una vacanza indimenticabile, da vivere in compagnia degli amici di sempre.
Il divertimento è assicurato anche su buona parte delle spiagge dell’isola, dove ci sono attrezzature apposite per praticare sport acquatici come lo sci nautico e la vela, ma anche perfetta per il surf e il windsurf. Anzi, i fondali variopinti e le acque cristalline sono perfette per praticare lo snorkeling e le immersioni, alla scoperta delle specie marine che popolano questo mare. Se amate le spiagge affollate e frequentate dai giovani, allora non dovete far altro che scegliere tra le località di Glyfada e Paleokastritsas, dove si trova una delle baie più celebri di tutta Corfù. Acque cristalline e sabbia dorata sono il perfetto mix che attira ogni estate visitatori da tutto il mondo. Ma quello che vi stupirà veramente sarà scoprire come, nonostante la sua vocazione turistica, esistano qui luoghi dove la natura sopravvive incontaminata. Calette nascoste, baie difficili da raggiungere e spiagge circondate da una vegetazione rigogliosa sono le caratteristiche vi conquisteranno. Non perdete l’occasione di trascorrere una giornata ad Agios Georgios, località dove si pratica il birdwatching, o a Liapades, meta perfetta se avete deciso di venire in vacanza con famiglia e bambini al seguito. Sfuggite per un giorno al trambusto del turismo di massa e rifugiatevi nelle spiagge di Porto Timoni e Paramonas, meraviglie della natura incontaminata dove il mare si tinge di colori di azzurro e verde.
Sembra quasi impossibile elencare tutte le bellezze naturali di quest’isola, dove ci sono calette e grotte nascoste da visitare con barche e barchette che portano i turisti a spasso tra le zone più nascoste di Corfù. E dopo una giornata di mare, quale modo migliore per concluderla se non quella di mangiare in una taverna tipica e partecipare ad uno dei tanti eventi locali? Tra musica e balli tradizionali, potete calarvi nella splendida atmosfera greca di un’isola che rimarrà per sempre impressa nei vostri ricordi.